L’importanza dei Social Media per le aziende

Al mondo ci sono 7.83 miliardi di persone, delle quali 4.66 miliardi hanno accesso a Internet. Di questi, 4.20 miliardi usano i Social Media quotidianamente (53,6% della popolazione), per una media a persona di 2h 25min al giorno. Ogni anno si registra un incremento del +13.2% circa sul numero di utenti attivi sui Social Media, traducendo in numeri: 490milioni di utenti nuovi si registrano ogni anno sui social network. Prendendo in considerazione solo l’Italia emerge un dato importantissimo, il 67,8% della popolazione usa quotidianamente i social network, un numero altissimo e in crescita costante. I giovani e le nuove generazioni sono la fascia più attiva online, difatti circa il 73,5% della popolazione presente sulle piattaforme social è di età compresa tra i 18 e 44 anni. Se queste informazioni non sono sufficienti per farti comprendere il potenziale che hanno queste piattaforme, entriamo più nello specifico:

I Social Media più usati

  1. FACEBOOK: 2,740 milioni di utenti
  2. YOUTUBE: 2.291 milioni di utenti
  3. WHATSAPP: 2,000 milioni di utenti
  4. FACEBOOK MESSENGER: 1,300 milioni di utenti
  5. INSTAGRAM: 1,221 milioni di utenti
  6. WECHAT: 1,213 milioni di utenti
  7. TIKTOK: 617 milioni di utenti

Ore spese in media sui social network:

SOCIAL MEDIA APP

  1. Facebook: 19.5 ore / mese
  2. Whatsapp: 19.4 ore / mese
  3. Instagram: 10.3 ore / mese

VIDEO STREAMING APP

  1. Youtube: 23.2 ore / mese

Motivo principale per il quale utilizziamo i Social Media:

Il 36,5% delle persone dichiara che il motivo principale per cui usano i social media è restare aggiornato su notizie, eventi e novità sui brand e pagine che seguono.

Il 27,5% delle persone invece dichiara come motivo principale per cui utilizzano i social media la “ricerca di prodotti nuovi da comprare”Source: Globalwebindex.com

Uso dei Social Media per cercare informazioni sui Brand

In Italia il 33,3% degli utenti dichiara che usa i Social Media per effettuare la ricerca di informazioni sui brand.

Un dato in costante crescita che si traduce in: se la tua azienda non esiste sui Social Media, per il 33,3% degli utenti del web, non esisti.

Motivo per il quale non è importante solo la presenza sui Social Media, ma è fondamentale avere un front-end chiaro e comprensibile e una pagina curata, per trasmettere tutte le informazioni principali e le novità ai potenziali clienti che visitano la vostra pagina.

Avere una pagina non curata significa avere una vetrina del proprio negozio non curata: nessuno ci entrerebbe mai.

Social Media nel 2021:

CREATIVITÁ OPEN-SOURCE

La creatività sui social ha sempre prosperato grazie alla rimozione dei gatekeeper (non esistono filtri e limitazioni alla creatività) e alla fluidità del remix di ciò che è già disponibile online
Ma il processo di creazione dei contenuti sta diventando notevolmente più comune, con l’ascesa fulminea di TikTok che funge da punto di svolta.
Le principali piattaforme stanno diventando spazi in cui le persone possono co-creare e modificare contenuti già esistente sulle piattaforme, non solo realizzare contenuti originali.
Nel 2021, i brand devono sfruttare strumenti e formati emergenti per promuovere la creatività e la partecipazione, coinvolgendo i loro seguaci sui social.

INFLUENCER MARKERTING: IDOLI AFFIDABILI

Sulla scia del contraccolpo degli influencer, viene posta un’enfasi crescente sul valore tangibile che i personaggi pubblici possono apportare alle nostre vite. Le persone non smettono di seguire le belle persone. Ma vogliono che siano più di un bel viso e per fare ciò devono dimostrare che valgono il loro posto nel feed dei fan.
Nel 2021, i brand avranno bisogno di essere più esigenti riguardo alla scelta degli influencer con i quali collaborare e perché.

Social Trend nel 2021:

LA CORSA AL ROI – Investire denaro sui Social Media

L’utilizzo dei social per recuperare le entrate perse a seguito della pandemia sarà ancora una priorità assoluta nel 2021.
Ma per differenziare e conquistare la fedeltà a lungo termine bisognerà utilizzare i social per rendere più dinamica l’esperienza del cliente online.

I BRAND TROVANO E FORMANO LA LORO COMMUNITY: sfruttiamo Trend e Passioni.

Molti brand applicano strategie fallimentari sui social poiché entrano troppo presto nelle community degli utenti Social senza prima averle inquadrate.
I Brand vincenti sono quelli che analizzano, ascoltano e poi trovano modi creativi per inserirsi nella conversazione sociale e creare o partecipare ai trend più in voga, invece di cercare di guidarla ad ogni costo.

UN BOOM GENERAZIONALE SUI SOCIAL

Il 2020 è stato un punto di svolta per i baby boomer online, ora ci sono sempre più ragazzini sui Social e sono sempre più redditizzi per i brand. I professionisti del marketing che diversificano il modo in cui raggiungono questa fascia demografica sempre più esperta e redditizia dal punto di vista digitale possono scavalcare altri che sono ancora accecati dall’età e dagli stereotipi.

Domandaci quello che vuoi!

Ti risponderemo entro 24h!

Leggi gli ultimi articoli

Nel blog di Axtral troverai articoli che ti aiuteranno a capire meglio il mondo del web. Dall’importanza di avere un sito web, al metodo di scelta dei social da utilizzare per le campagne. Dacci un’occhiata! Vai al blog ›