Le principali differenze e utilizzi dei Social Media

L’utilizzo dei social media per la tua azienda può essere un ottimo modo per interagire con i clienti, monitorare la concorrenza e sviluppare una identità forte del tuo brand.
Facebook da solo ha 2,7 miliardi di utenti attivi mensilmente.
Le principali piattaforme di social media utilizzate per le imprese sono Facebook, Twitter, Instagram e LinkedIn.
Questo articolo è per i proprietari di piccole e media imprese che desiderano conoscere i diversi tipi di piattaforme di social media utilizzate per i business e i vantaggi dell’utilizzo dei social media come azienda.
Se la tua piccola / media impresa non è presente sui social media, stai probabilmente perdendo una quantità significativa di opportunità, inclusi nuovi clienti, approfondimenti sul tuo marchio, opportunità di raggiungere nuovo pubblico e un più alto coinvolgimento con i tuoi clienti e i tuoi concorrenti. Inoltre, i social media possono essere un modo molto conveniente per raggiungere i tuoi clienti in modo altamente personalizzato.
“I social media forniscono capacità di targeting, copertura e scalabilità, a un costo inferiore rispetto a quasi tutti gli altri canali di marketing”, ha affermato Abdul Muhammad, Chief Digital Officer e partner di rbb Communications, in una recente intervista al Business News Daily.
“Le persone sono sui social media tutto il giorno, tutti i giorni – i marchi devono andare dove sono le persone”.
Se stai pensando di portare la tua attività sui social media, tuttavia, è importante considerare quali piattaforme sono giuste per la tua attività e quali ti forniranno il massimo valore.
Non tutte le piattaforme di social media sono adatte per ogni tipologia di azienda, quindi dovresti investire il tuo tempo e le tue competenze nelle piattaforme in cui è più probabile che raggiungerai e coinvolgerai il tuo pubblico di destinazione. Ogni piattaforma ha una missione, uno scopo e un pubblico unico. Ad esempio, Instagram è concentrato sul Visual Design, mentre Twitter ti consente personalizzare e sintetizzare i tuoi post e interagire con i tuoi follower in modo immediato.
Per aiutarti a saperne di più sulle diverse piattaforme disponibili, abbia realizzato una descrizione più specifica delle piattaforme di social media più popolari per le aziende:

Facebook

Facebook è una rete di social media molto popolare con un pubblico vario, con oltre 2,73 miliardi di utenti mensili attivi a partire dal 2021. In quanto tale, ogni azienda dovrebbe avere una pagina Facebook. Se utilizzata correttamente, una pagina Facebook può essere preziosa per una piccola impresa.
Puoi utilizzare Facebook per condividere di tutto, dalle foto agli aggiornamenti aziendali importanti come la variazione degli orari di lavoro e di conseguenza di apertura al pubblico.
Con un account aziendale, hai accesso a potenti strumenti pubblicitari e analisi approfondite. Le pagine aziendali hanno anche molte opzioni di personalizzazione. Puoi utilizzare Facebook per evidenziare informazioni come le tue informazioni di contatto, gli orari di apertura e i prodotti e servizi che offri.
Se sei interessato a una gestione professionale del tuo account Facebook, contattaci per avere un offerta personalizzata.

Instagram

Anche Instagram è incredibilmente popolare, con circa 1,22 miliardi di utenti attivi nel 2021. Da Instagram Live a Instagram Stories, non mancano gli strumenti che le aziende possono utilizzare per promuovere i propri servizi e prodotti sul sito. Instagram è una piattaforma visiva basata interamente su post di foto e video, quindi è la soluzione migliore per le aziende che hanno un forte contenuto visivo da condividere.
È importante notare che questa piattaforma è quasi interamente mobile: non puoi scattare foto o creare nuovi post sulla versione desktop (solamente attraverso Creator Studio, strumento professionale di Facebook per le aziende)
Le nicchie più artistiche tendono ad eccellere su Instagram e rivolgerti a un’agenzia digitale con un ottimo reparto creativo come Axtral potrebbe essere la soluzione migliore per la tua attività, indipendentemente del tuo settore
Se invece hai deciso di seguire il tuo piccolo account bisogna in autonomia devi avere un buon occhio per i dettagli e buone abilità fotografiche di base, per assicurarti che le foto e i video pubblicati sul tuo account siano di alta qualità e che seguano un pattern ben definito, per dare un’identità alla tua pagina.
Se sei interessato a una gestione professionale del tuo account Instagram, contattaci per avere un offerta personalizzata.

YouTube

YouTube è una piattaforma di condivisione video in cui le persone possono visualizzare, caricare, valutare, condividere e commentare i contenuti. Ora di proprietà di Google, il sito è un enorme hub per notizie e intrattenimento.
Molte attività su YouTube hanno una componente creativa, visiva o educativa. La piattaforma è di natura fortemente creativa, quindi è importante che tu abbia un editor video dedicato che produca contenuti. Tuttavia, la tua azienda non ha bisogno di un canale per commercializzare sulla piattaforma: esiste una sottocultura di influencer di YouTube che pubblicano video frequenti e spesso mantengono un vasto pubblico. Spesso le aziende collaborano con YouTuber per l’inserimento di prodotti perché questi utenti hanno già un pubblico coinvolto. Utilizzare gli influencer di YouTube può essere un modo più semplice per commercializzare la tua attività sulla piattaforma, dal momento che non devi dedicare tempo e sforzi alla creazione di contenuti e alla creazione di un seguito, che può richiedere anni.
Se sei interessato a pubblicizzare i tuoi prodotti attraverso YouTube, contattaci.

LinkedIn

LinkedIn ha 260 milioni di utenti mensili ed è la migliore piattaforma per il networking professionale. È un ottimo posto per trovare i migliori talenti, posizionarti come leader del settore e promuovere la tua attività.
LinkedIn è progettato per essere più professionale rispetto ad altre piattaforme di social media ed è rivolto ad aziende e professionisti. Gli utenti creano profili simili ai curriculum e le aziende possono creare pagine che mostrano la loro attività. Poiché LinkedIn è una piattaforma professionale, è il posto migliore per pubblicare offerte di lavoro e informazioni sulla cultura aziendale.
Puoi unirti a gruppi LinkedIn specifici del settore per porre e rispondere a domande, che possono aiutarti a stabilire il riconoscimento del marchio e portare gli utenti alla pagina e al sito web della tua azienda. Come su Twitter, è meglio avere un mix di contenuti originali e condivisi sulla tua pagina, quindi impegnati a creare contenuti professionali e raffinati legati alla tua attività.
Se sei interessato a una gestione professionale del tuo account LinkedIn, contattaci per avere un offerta personalizzata.

TikTok

TikTok è una piattaforma di successo relativamente nuova in cui gli utenti creano e condividono brevi video, può essere un’opzione di successo per le aziende, ma solo se utilizzata correttamente. Poiché TikTok è per lo più popolare con la famigerata generazione Z, può essere difficile trovare il tono giusto per avere successo come azienda.
Se desideri creare un account TikTok, assicurati di avere una conoscenza approfondita del tuo marchio e di come questo si traduca in TikTok in particolare. Guarda come le altre aziende stanno affrontando il problema prima di provarlo tu stesso.
L’opzione migliore per i brand, e la più utilizzata dai grandi brand internazionali o piccoli brand che vogliono emergere, è quella di utilizzare attraverso collaborazione professionali gli account TikTok famosi e i principali influencer di TikTok per promuovere i propri prodotti sulla piattaforma.
Se sei interessato a promuovere i tuoi prodotti su TikTok attraverso l’utilizzo di una rete di più di 100 influencer tra i più popolari sulla piattaforma CONTATTACI.

Domandaci quello che vuoi!

Ti risponderemo entro 24h!

Leggi gli ultimi articoli

Nel blog di Axtral troverai articoli che ti aiuteranno a capire meglio il mondo del web. Dall’importanza di avere un sito web, al metodo di scelta dei social da utilizzare per le campagne. Dacci un’occhiata! Vai al blog ›